Follow my blog with Bloglovin Google+ TUTORIAL. - Back to SelfCouture
Visualizzazione post con etichetta TUTORIAL.. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta TUTORIAL.. Mostra tutti i post

mercoledì 28 agosto 2013

MODIFICHE 101: COME AUMENTARE LA TAGLIA DEI VOSTRI JEANS PREFERITI

Il tutorial che vi propongo oggi è

Come aumentare la taglia dei vostri jeans preferiti 

how to enlarge a jeans at waistband

(in corrispondenza del punto vita).


lunedì 25 marzo 2013

#SEWALONG MAGLIA INCROCIATA : PRENDERE LE MISURE

Eccoci ad una nuova puntata di #Sewalong.
Con la maglia incrociata ci eravamo lasciati con la scelta del tessuto e la scuola degli scampoli.
Bene ora avete scelto il modello ed il tessuto con il quale realizzarlo....il prossimo passo consiste nel prendere le misure.



#SEWALONG 1 : MAGLIA INCROCIATA- MODELLO 20 N° 148 DI MODELLINA


Tabella delle misure e Taglia 


La prima cosa che dovete fare è annotare le vostre misure, per scegliere la taglia corrispondente e tracciare il giusto cartamodello.



Download Pdf


giovedì 14 marzo 2013

Sewing tutorial:Una borsa per una piccola festeggiata! ( Ultima parte)

Buongiorno a tutti, oggi finirò il tutorial "Borsa per una piccola festeggiata".
Nella prima parte del tutorial avete scaricato il cartamodello, ritagliato le parti, decorato le parti prima di assemblarle.
Ora è il momento di assemblare il tutto.


LA CONFEZIONE DELLA BORSA

1) Applicate il rinforzo a tutti i pezzi del modello tranne che alle tasche.
Avendo scelto come tessuto per confezionare la borsa un jeans molto pesante, per rinforzare ho usato una teletta termoadesiva. 
Ma nessuno vi vieta di cucire alle parti un rinforzo più sostenuto che dia maggiore forma e rigidità alla vostra borsa.  

2) Cucite la tasca del pannello frontale.
  • Foderate le tasche.
    • Generalmente questa operazione si effettua appoggiando dritto contro dritto il tessuto esterno e quello della fodera , cucendo lungo tutto il perimetro lasciando una piccola apertura per rivoltare al dritto. In questo caso io ho cucito rovescio contro rovescio ed ho cucito lungo tutto il perimetro senza lasciare aperture. Questo perchè i margini esterni della tasca coincidono con quelli della borsa e quindi verranno nascosti all'interno e ricoperti con la fodera della borsa.
  • Ripiegate il bordo superiore della tasca due volte, lungo la linea di ripiegatura, ribattete sul dritto il margine ripiegato.
3) Allineate i margini della tasca ottenuta alla base della borsa e ai lati esterni, come indicato in figura, e cucite lungo i tre lati .





lunedì 25 febbraio 2013

Sewing tutorial: un grembiule per una Nail artist.


Salveee....oggi vi propongo un tutorial semplice semplice.
Questa settimana sono stata assente perché ogni tanto devo anche creare.
Si da il caso infatti che sia stata impegnata a realizzare un grembiule personalizzato.



Chi mi lo ha chiesto è una ragazza speciale, piena di talento, giovane, che sta cercando di ritagliarsi uno spazio nel mondo del lavoro combattendo la crisi che flagella il nostro paese con la voglia di fare, tenace, positiva, tirando fuori le "unghie" per affrontare mille ostacoli.
Le unghie le ha tirate fuori non solo letteralmente perché lei è una nail artist....cioè si occupa di ricostruzione unghie .


Ho fatto un giro del web insieme a lei per farmi dare qualche indicazione sul modello che desiderava.




venerdì 25 gennaio 2013

TESSUTI: Fibre naturali - Fibre vegetali : Ginestra, Bambù

Oggi ritorniamo a parlare di tessuti.
Siamo giunti alle fibre vegetali il cui uso è meno conosciuto ma, a volte, innovativo.

La Ginestra

Spanish Broom Spartium junceumLa fibra di Ginestra si ricava dalla pianta della famiglia delle Genisteae. 

E' una pianta diffusa in Europa, nel Medio Oriente e nel Nord Africa. 
Si sviluppa in terreni aridi.

Le fibre tessili, ricavate dai rametti o "vermene" della Ginestra, si ottengono con lo stesso processo di lavorazione utilizzato per le piante da tiglio ( lino, canapa, etc ) : raccolta, bollitura, macero, scorticatura, battitura, sfibratura, cardatura.

L'uso delle fibre di Ginestra non è nuovo nel campo tessile.Essendo una fibra molto resistente all'acqua di mare, veniva utilizzata in passato specialmente per farne corde  e reti. E ancora per farne stuoie e manufatti artigianali.

mercoledì 23 gennaio 2013

Sewing Tutorial: Il punto lento - Pictorial

Buonasera ragazze, non so voi ma per me è di vitale importanza  vedere per imparare. 
Si dice: Rubare con gli occhi per imparare!
Ma..io non posso essere li con voi..così ecco
un tutorial veloce veloce , un pictorial, su come tagliare il filo del punto lento, che avrete eseguito per trasferire il disegno del cartamodello su tessuto.


domenica 20 gennaio 2013

Sewing 101: i punti a mano : punto filza e imbastitura

Buonasera ragazze, oggi iniziamo una nuova serie di posts: Sewing 101.
In ogni puntata parlerò delle tecniche di cucito fondamentali, necessarie per imparare a cucire.

I PUNTI A MANO - HANDSEWING STITCHES

Se non possedete una macchina da cucire ed avete comunque il desiderio di realizzare un progetto di cucito non vi preoccupate. Una volta tutti i punti venivano eseguiti a mano. Per unire due tessuti in maniera permanente, ad esempio, veniva usata l'impuntura . Ancora adesso molte operazioni di cucito si eseguono a mano se si vuole dare al progetto finito una qualità artigianale superiore. 
Nelle case di alta moda la macchina da cucire si usa pochissimo.

Il punto a mano può essere 
  • 1) provvisorio, per il quale si usa un filo di colore contrastante con il tessuto, in modo da poterlo identificare facilmente per la sua rimozione definitiva;
  • 2) permanente, che si esegue con un filo del colore del tessuto, in modo da renderlo quasi invisibile, o con un filo di colore contrastante se la sua funzione è di natura decorativa. 

Punto filza - Running Stitch

Si lavora da destra verso sinistra, è un punto molto corto e regolare.


Come si esegue: Entrate ed uscite con l'ago nel tessuto, stando attenti a prendere lo stesso numero di fili, ogni 2 mm,  per mantenere una distanza regolare tra i punti. Se il tessuto è leggero potete permettervi di entrare ed uscire più volte dal tessuto. 
Lunghezza punto: 1,5 mm.



lunedì 24 dicembre 2012

I TESSUTI: Fibre naturali - Fibre Vegetali: Cotone e Lino

Le fibre di cui sono composti i tessuti possono essere di origine naturale cioè esistente in natura( vegetale o animale ),  artificiale ( prodotta dall'uomo a partire da fibre naturali ) o sintetica ( prodotta dall' uomo chimicamente attraverso processi di sintesi )      
                  

Fibre di origine vegetale

Le fibre vegetali sono composte principalmente da cellulosa, che costituisce in maniera essenziale la parete cellulare della pianta. 

A seconda della parte della pianta dalla quale si estrae la fibra avremo fibre da semi ( cotone, kapok ) , da libro o stelo - cioè il fusto della pianta- ( lino, canapa, iuta, ramié, ginestra, ortica ), da foglie ( sisal ).
I tessuti di origine vegetale sono rappresentano il 40% della produzione.
La loro produzione è più ecocompatibile perchè è necessita di un minor consumo energetico e, in alcuni casi, di un minor impiego di prodotti chimici per la realizzazione del tessuto.
Hanno la proprietà di essere traspiranti e confortevoli.
I tessuti più importanti in termini di produzione sono il cotone e il lino.


Il cotone